I Sporcaccioni de supporto ai Laidos

marongiu_laidos_webUn pomeriggio de chissà quanti anni fa, passeggiando par Gradisca strabiliavo al me amico della domenica de turno cantando ta le recie de me mare un twist che faseva pressappoco: ‘c’ho la mamma maiala-e siamo tutti dei porci’. Quela canson me conferiva un straordinario senso de indipendensa e el me amico se la rideva, non rivando a darse pase della libertà che me ciapavo nel sigar par strada quei contenuti proibiti. Dopo un po’ che me esibivo –varò vù diese anni-, anca me fradel che ne veva quindi quattro, inisiava a propisiar la stessa dansa macabra (c’ho la mamma maià…c’ho la mamma maià), biascicando contenuti della cassettina dei Laidos che tale V.C. me gaveva passà. Nel proustiano ricordo, sotto la luce preter-pre-proto-pseudo-boreale de quel pomeriggio, me mare me sembrava persin una bela femena.

Precedente Marongiu Christmas Concert 2014 Successivo Concerto reunion con sè stesso